Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for febbraio 2008

arcobaleno

Passionale come un rosso tramonto

quando ti accarezzo e con le mani sprofondo,

con le mie parole

riscaldo il tuo cuore e ti sento solamente mio;

arancione è il colore che vedo

nella tua dolce dimora, nei tuoi occhi quando sei sereno

e non pensi al futuro;

una allegria luminosa quando gioco come una bambina,

un sole caldamente giallo con i raggi suona i tasti

della felicità, mi fa sorridere per la gioia di vivere;

la serenità delle colline toscane, verdi pastello

da fotografare per non dimenticare

i momenti tristi e sereni

tra la solitudine e la pace di poter dedicare un po’ di tempo a me;

fiduciosa immagino di

realizzare i miei sogni con te e li dipingo nelle nuvole azzurre

che danzano sopra di me

a ritmo del forte vento

tra il cielo bianco che non sa che colore prenderà;

il vestito indaco

mi fa sentire una principessa,

la bellezza dell’abito diventa

una camminata fiera e pronta a ricever gli sguardi della gente;

viola è l’espressione della profondità delle mie emozioni,

il mio animo limpido e sfuggente

da una società etichettante e semplicistica,

delicato ed elegante come un prato di lavanda,

accarezzato dalla dolce brezza del vento timido primaverile:

sono tutto questo in ogni momento dentro di me,

sono un arcobaleno di sé

dentro me

e allora chi sono se non l’incredibile armonia di colori

che sfumano l’uno accanto all’altro

e, a seconda dei contesti, emerge un colore o un altro.

E allora non dire che non sei te stesso,

non puoi non essere che te stesso

sempre,

in ogni momento.

Una parte di te lo trova il significato per quell’azione,

una parte di te voleva farlo,

ascoltati e non dire che non sei te stesso,

è come dire che vorresti vedere un arcobaleno tutto nero,

non potrai mai vederlo, non esiste.

Siamo tutti incredibilmente variopinti e imprevedibili

complicati e complessi, mai monocromatici.

Tu sei tutto quello, in ogni momento,

decidi di non parlare, di non turbare, offendere,

non pronunciare i tuoi pensieri

e anche in quel momento sei te stesso:

prevale il tuo sé più tranquillo, pacifico che non vuole litigare.

Anche quando non parli sei te stesso

sei sempre tu,

con i tuoi meravigliosi sé da conoscere e colorare.

Ě vero, con te mi sento più me stessa

perché non ho paura

di farti conoscere la me arrabbiata, felice, offesa, triste, abbandonata,

sola, sognante, poetica,

non ho paura ed è questo che ti distingue dagli altri

sei capace di rendermi magicamente arcobaleno

con la luce della tua splendida persona!

Annunci

Read Full Post »

Vai…

Non perdere altro tempo, se devi andare, non guardarmi più, allontanati da me prima che la nostalgia afferri i miei pensieri e li porti via, prima che torni il desiderio di toccarti ancora, di sentire il tuo respiro dentro me, vai e non voltarti, lasciami sola, non farmi pensare a cosa sto facendo, perchè me ne sto andando, prima di riflettere, prima di pensare,

mi conosci, sai che gli arrivederci non mi piacciono, mi fanno troppo soffrire, ti abbraccio l’ultima volta, ti sento vicino come mai nessun’altro e incornicio la felicità, la tengo per un momento in gabbia dentro me, la sento fisicamente come se divenissi più leggera, più libera, più energica e tutto attorno svanisce

Ciao, ci sentiremo, e muta di nuovo la nostra relazione, decostruisco e mi stabilizzo ad un vivere più umano, un volo più basso, ali meno agili senza te accanto

Read Full Post »

Il tuo cuore

Entro nelle profondità del tuo cuore

mentre mi guardo attorno smarrita

per non vedere la via d’entrata

o la via d’uscita

da questo luogo misterioso,

nel quale la passione vulcanica

mi potrebbe lasciare sconfitta.

Non temono i miei occhi di incontrare i tuoi,

sempre incontri dialogici

sono quelli da te offerti

e nel momento in cui la mia anima

incontra fugacemente la tua,

in quell’attimo giace tranquilla una gioia serena

per essere desiderata

da un essere ancora sconosciuto

ma da me immensamente amato

Read Full Post »

Lacrime

rugiada

Le lacrime

sono gocce di rugiada sofferte

uscite da un albero senza radici,

scendono lentamente,

sole come il vento in una tempesta

e sole cadono a terra.

Sembrano insignificanti debolezze

e invece sono sublimi sentimenti

che hanno preso forma,

venuti da non so quale profondità,

per esprimere al mondo un’emozione

 

Read Full Post »

Eterno

sassi

Ĕ quell’attimo bisognoso d’incontro,

magnificato da un silenzio loquace,

che rende eterno un ricordo!

Read Full Post »


Solo tu

riempi quel cielo vuoto

senza lanciare grida disperate

nel mio cuore solo,

immerso nel nulla.

Tu, viva luce

riesci a scaturire in me

profonde emozioni che la penna

non è in grado di tradurre in semplici parole.

Fresca, allegra e gioiosa acqua,

che fai girare ancora la ruota del mio mulino,

quel mulino che un tempo

aveva un bisogno disperato di te

e adesso che ti ha trovato,

ti ha già perduto.

SI,

Tu, acqua brillante d’amore

non ci sei più,

ti sei lasciato trascinare dalla corrente

e ora ti trovi in un mare buio

di cui non riesco a spiegarne l’esistenza.

Perché non ti risvegli e

come un delfino gioioso

riemergi

da quel mare pieno d’ombra,

tornando a galla per dare un vivo segno?

Tu non sai cosa vuol dire amare

nella speranza di un possibile ritorno

e intanto qui non sapere dove andare,

ricordando ancora quel millesimo di secondo

in cui i nostri sguardi si sono riuniti,

ma noi due

come la luna e il sole

non potremo rincontrarci mai.

E perché mi trovo qui ancora nel desiderio

di rivivere quell’irripetibile esperienza

che un giorno mi ha aperto il cuore,

tu che possiedi le chiavi del mio amore

illumina ancora una volta la mia finestra

e riempi la mia vita di luce

perché io,

come un albero senza tronco e senza radici,

non riesco a dare vita alla mia vita.

Perché non torni qui e un’altra volta dici

che la mia bellezza è infinita?

Perché tu nello stesso tempo

sei la mia gioia e il mio tormento

ed è per questo che cerco di spegnere

quell’incendio

che tu insignificante scintilla

hai fatto scaturire in me con le tue parole,

che erano dolcemente penetrate nel mio cuore

e con tanta fiducia avevo ricordato

ma ormai il tuo amore l’ho già dimenticato

Read Full Post »

“Se esprimi un desiderio è perché vedi cadere una stella, se vedi cadere una stella è perché stai guardando il cielo, se guardi il cielo è perché credi ancora in qualcosa.”

– Bob Marley –

Read Full Post »

Older Posts »