Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘anima’ Category

Eccomi di ritorno dal passato, di nuovo presente dinanzi al tuo viso sorridente che intravede le colline di un verde spumeggiante e il sole si lascia fotografare da noi, instancabili cercatori di attimi da catturare. Attimi d’amore, attimi di te, attimi di speranze che si concretizzano quando ti prendo per mano e ti accompagno nel tuo mondo per conoscerti, mentre ti guardo e sparisco dentro i tuoi occhi. Era solo un abbaglio, o forse una carezza già finita, era solo bisogno di altro da te o di un giocattolo di compagnia. Rimango ancora sola a coccolarmi di poesia, ma domani e ancora domani sarò davvero con te, con chi mi ama davvero e con chi davvero ha bisogno di me. Ho bisogno del tuo dolce abbraccio che rinfresca di primavera la nostra amicizia, ho bisogno di parlare di me e di vedere la tua felicità mentre sorridi e guardi la notte stellata al mio fianco. E non ci sarà nessun altro a sentire la notte fredda accanto a noi, ci saranno i fuochi accesi di musica che ondeggiano al ritmo del vento, ci saranno i nostri cuori accesi di mistero per essere da soli, incompresi, ma strettamente vicini. Le nostre anime intrecciate di musica, perse in quella notte alla ricerca di mistero, si troveranno a piangere per quell’attimo di pace infinita che sarà già diventato un ricordo…

Annunci

Read Full Post »

Mi spiace ma sono così, sono preziosa così come sono, senza ma, senza forse, senza potresti…

valgo esattamente così come sono,

amica delle mie emozioni che mi comunicano come sto e cosa provo per gli altri

e vado bene così, sai?

ho smesso di fumare narcisisti da tempo ormai,

ho smesso di violentarmi con le false parole altrui,

so riconoscere uno sguardo, so capire le intenzioni

e allora tu lasciami essere quella che sono,

e allora tu accettami con le lacrime in un giorno di sole

e con il riso mentre fuori piove,

accogli la mia insicurezza, le mie paure e la mia dolcezza,

accoglimi dolcemente nella tua vita senza esitazioni

vado bene così come sono,

ho chiuso con i giudizi,

mi circondo di persone che mi amano

e sono innamorata di tante di quelle cose e persone che nemmeno immagini

innamorata di questo essere che cerca il suo sassolino, del sole nel silenzio di un pomeriggio primaverile,

del pianto della mia voce che rapido si scioglie quando ti vede, dell’invenzione quotidiana del mio lavoro, di quella incredibile delicatezza della mia anima che si affaccia alla finestra per osservare le altre anime e ridere insieme, del mare verde e azzurro con il forte vento che rapisce il mio cuore per l’eternità, di tutte le parole che altri dicono con le quali coltivo l’opinione su di me, di tutti gli sguardi che salutano l’inizio di un nuovo percorso

e se vorrai stare al mio fianco, non temere la mia ricchezza,

c’è posto per tutti in questo mondo

ed io ho deciso di viverlo così

prendimi così e cammineremo assieme sorridendo

senza domande, senza risposte, solo vivendo quel turbinio di emozioni che parlano senza tregua tra i pensieri intessuti di sensazioni nel momento presente.

Read Full Post »

La tua anima sensitiva, il tuo pensiero altruista, la tua voce acuta, il tuo essere pura energia, la tua solarità

tutto di te è prezioso, amica mia,

il tuo essermi accanto ridendo della mia semplicità,

la tua spensieratezza e spontaneità, la tua spiritualità,

la tua somiglianza nei gesti e nelle parole alle mie più profonde credenze.

Grazie per essermi vicino quando mentalmente ti chiamo, rispondendo alle mie richieste di aiuto,

per non volere nulla in cambio di fronte alla tua grande disponibilità,

perchè semplicemente cammini vicino a me e so di poter contare su di te ogni volta che ne ho bisogno,

grazie per essere concretamente presente.

Ora condividiamo anche un sogno e lo custodiamo nella speranza che si realizzi,

ora che mi hai comunicato il segreto, continuo a sperare, visualizzare, sognare con la fiducia incrollabile che andrà tutto per il meglio,

fiducia negli altri e in un qualcosa di più grande che ci guida e ci ascolta continuamente!

Read Full Post »

Incontro d’anime

Mi hai guardato negli occhi, ti ho guardato negli occhi

e in quel momento un tonfo al cuore,

sapevo che volevi dirmi tante cose, anche solo per parlare,

ma non avevi voce, non avevi più parole,

solo Dio sa in quel momento cosa ho provato

quando i tuoi occhi si sono inumiditi

ed io non sapevo cosa dire,

ti ho stretto la mano rigida e curva,

me l’hai accolta con desiderio di incontro

e mi volevi dire qualcosa,

cercavo di leggere la tua mente,

capivo solo che eri triste per non poter comunicare

eppure quanto hai comunicato in quel momento!

E quella badante che ti trattava da scemo,

ma tu non sei così, ti meriti di più,

ma non puoi più parlare e il mondo ti taglia fuori.

Erano belli i bonsai, erano belli, lo so che avresti voluto farmene vedere altri,

tornerò cercando di non piangere mentre capisco la tua fatica

ma sei una persona, porca miseria! perchè ti trattano così?

i tuoi occhi hanno visto le atrocità nei campi di concentramento,

ora la tua parola non può più raccontarle.

Avrei voluto tanto comunicarti la mia vicinanza, tornerò, tornerò presto!

Dio solo sa quanto infinitamente vicino le nostre anime hanno chiacchierato, nel momento in cui i nostri sguardi hanno giocato a nascondino.

Tornerò presto per un nuovo incontro d’anime.

Read Full Post »

Al di là di questa distesa impervia verde, dove il mio sguardo vede sfumare la roccia con il sole, sento che tu mi osservi con il tuo saggio sguardo e mi incoraggi con la tua calda voce, augurandomi buon cammino. Ti sento vicino, riesco a sentire i tuoi passi dinanzi a me e il tuo battito intercalare il mio passo, mentre felice osservo quella meraviglia creata da Dio. E le marmotte mi avvertono che tu sei lì accanto a noi e mi ricordano quanto amore hai trasmesso: devozione per la montagna, rispetto per gli animali, costanza e coerenza nei nostri impegni quotidiani, gioia di camminare assieme, ogni giorno. Vorrei non avere incertezze, né paure, vorrei sentire forti le mie gambe mentre mi aggrappo alla montagna, ma mi spaventa un pò quest’altura e quelle rocce lisce. E ripenso a quando sono scivolata mentre camminavo con gli scarponi consumati su quella dannata pista da scii, il malleolo aveva ceduto e tu ne eri rimasto dispiaciuto! Amo queste montagne, con il sole e con la pioggia e ringrazio il Signore per avermi fatto incontrare un maestro di vita così forte e tenace. Chi lo ha incontrato ha acquisito una parte di lui dentro sé, per sempre. C’è il tuo sguardo nei miei occhi che scrutano le cime delle montagne in cerca di caprioli, c’è la tua voce che risuona dentro me con parole di fiducia, ci sono i valori che mi hai trasmesso nella guida delle mie scelte più importanti. Sei la nuvola più alta che mi osserva in questo momento, ad un passo da me, ma così bella e trasparente da non accorgersi della tua presenza. Avresti potuto esserci nel momento più importante della mia vita per incorniciare un sogno, ma te ne sei andato prima, senza preavviso, ironicamente caduto tra le braccia di quelle montagne che hanno accolto il tuo passo per anni. Hai salutato questa vita terrena in un modo a noi incomprensibile ed hai lasciato ognuno solo a fare i conti con la tua non presenza che è diventata una guida costante per noi e un ricordo perenne. Chissà quante cose avremmo potuto dirci e fare ancora assieme, beh tu guardaci da lassù o da quaggiù, chissà dove sei e manda qualche suggerimento a noi, mentre in silenzio ascoltiamo il fruscio del vento fresco che profuma di vita e di legno tagliato.

Trovare un senso per non perdersi nel ricordo

Read Full Post »

Incompleta

“Un giorno troverò sollievo
Sarò arrivata e sarò un’amica con i miei amici che sanno come essere amici

Un giorno sarò in pace
Sarò illuminata e sarò sposata con bambini e magari li adotterò

Un giorno sarò guarita
Raccoglierò le mie ferite e forgerò la fine di una tragica commedia

Ho sempre corso tutta sudata per tutta la mia intera vita
impaziente di raggiungere la linea di traguardo
Mi è mancata l’estasi durante tutto questo tempo
in cui sono stata eternamente incompleta

Un giorno, la mia mente si ritirerà, e io conoscerò Dio e sarò constantemente una con il suo crepuscolo notturno e il suo giorno
Un giorno sarò al sicuro, come le donne che vedo nel loro 30° anniversario

Sempre esposta
Sempre in espansione
Sempre avventurosa e tortuosa
Ma mai finita

Un giorno, parlerò liberamente
Sarò meno impaurita
E misurata al di fuori delle mie poesie e dei miei testi e della mia arte
Un giorno sarò piena di fede
Avrò fiducia e sarò spaziosa autentica e con i piedi per terra e tutto

Ho sempre corso tutta sudata per tutta la mia intera vita
impaziente di raggiungere la linea di traguardo
Mi è mancata l’estasi durante tutto questo tempo
in cui sono stata eternamente incompleta”

Incomplete Alanis Morissette/ Guy Sigsworth

Read Full Post »

Mantienimi forte in questa vita

ora che te ne sei andata

nel tuo viaggio oltre la morte.

Mi hai lasciato solo

ad esplorare l’ignoto mondo, ricco di sorprese e gusti ammalianti.

Se tu fossi qui, sarei un uomo vero,

non un angelo piegato nelle ali dell’amore,

caduto dal cielo per farsi accarezzare

dalle tue mani, per baciarti

e sentire il fuoco crescere dentro

mentre, accanto al camino, entro per sempre nella tua vita.

Non abbandonarmi alla solitudine di questo mondo.

Avrei voluto assaporarlo con te

farti sentire il canto dell’aurora,

nuotare, scivolando tra le bollicine di questo mare,

danzando tra il profumo delle onde in festa!

Volevo vivere con te,

con la tua dolcezza

ricamata da tanta bellezza,

volevo salire in cielo con te,

unico angelo della mia vita.

Ero io corpo celeste ed ora mi hai abbandonato!

Amore mio,

ti parlo con la mia sofferenza nel cuore,

perchè non sei qui a curare questa ferita?

Portami con te oltre questo orizzonte, al di là di queste nubi che straripano oltre la valle

fammi viaggiare abbracciato al tuo nome…

ti raggiungerò nell’infinito cielo, un giorno

tra l’immensa felicità che solo gli angeli possono sentire

Read Full Post »

Older Posts »