Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘disillusione’ Category

Havoc

Farò come se non fosse finita, fingerò di poter chiamarti per sentire come stai, magari in futuro riuscirai a perdonare quello che ho fatto e riuscirò a sciogliere la rabbia che sto sentendo per aver distrutto la nostra amicizia e tutto quello che abbiamo costruito insieme.

Non sappiamo cosa abbia fatto inziare questa lenta ed inesorabile distruzione, posso solo vederti affondare con la tua barca di speranze e parole di calore. Lascio che il mio occhio s’inondi di tristezza, un’altra volta, proprio adesso che sono felice, accetterò queste lacrime e forse aiuteranno anche te ad allontanarti più in fretta.

Non siamo più degni della vostra amicizia?Perchè nel smascherarci siamo stati noi stessi come con nessun’altro? è questa la nostra colpa?

Ma adesso saprò vincere con forza questa emozione, cercherò di non pensare a questa nuova distruzione perchè chi non riesce a capirmi nei miei sogni ed ad accettare scelte di vita diverse, come può ascoltare il mio cuore e accoglierlo vicino al suo?

Posso solo accettare e guardare da lontano questo incendio a cui abbiamo dato inizio insieme, sento l’odore della sconfitta, non siamo riusciti a capire quanto siamo preziosi con le nostre peculiarità. Non posso dare fuoco ai miei sogni, quindi per ora vi saluto mentre bruciano le foto di noi incantati dalla freschezza e giovinezza di quella che era la nostra amicizia.

Annunci

Read Full Post »

Finchè non c’era più niente da esprimere, ho continuato a liberarmi della mia costante insoddisfazione e forse trovandole una sua giusta sistemazione…  potrebbe andarsene. Ho continuato a ballare, spegnendo con il mio movimento le fiamme della delusione. Potrebbe andarsene questa tristezza?

la realtà delle mie relazioni mi è troppo stretta, non riesco a indossarla, non fa parte di me, non si adatta alla mia  sensibilità. Chi lo sà, forse è solo stupidità, ma ho imparato ad accettarla o forse no. La realtà esterna è sempre così imprevedibile e mi congela sempre in un freddo disappunto. “Freddo disappunto”?ma cos’è?chi ha parlato?Rinuncio a capire qualcosa in questo proliferare di emozioni, sento che l’insoddisfazione sta facendo un gran casino…va beh la trasformerò di nuovo in danza!

Read Full Post »

Tristezza mentre sfoglio le pagine di questa sera, tra occhi di ghiaccio e graffi sulla schiena,

mi giro e vedo un burrone di speranze sgretolate come sabbia al vento

non so che dire, che fare, cosa sentire…

Semplicemente essere e sinceramente affermare è troppo pericoloso in questo gruppo di cuori delicati che piangono sfiornadoli con una piuma

ed io come faccio a starci tra questa folla di solitudini viventi?

regna il silenzio misto al pianto, solo gocce di delusioni che sciolgono le mie speranze trasformandole in cenere

bruciano le mie mani guardando cosa hanno costruito, si scioglie la mia voce in rosso sangue che scende dagli occhi ormai stanchi delle facce dure, parole soffocate e pallide illusioni.

Read Full Post »

Corrono più velocemente di me i miei sentimenti, chissà come farò a fermarli, ballano tra le note di questa musica e vanno e si fondono in mille goccioline di nulla e allora cosa rimane in mano, cosa sento ora? come un giocoliere che fa sparire il coniglio, c’eri veramente o eri un’illusione? Esisti davvero sotto il cappello o ho solo immaginato di averti trovato? Sei in totale costruzione da parte mia, quindi ancora non esisti completamente, sei una dolce illusione che diventa un dolce ricordo di sensazioni, sensazioni di volerti accanto, desiderio di toccarti per sentire che esisti. Potrò fare rifermento a te quando ne avrò bisogno? Ora che una parte di me piange mentre l’altra la critica per niente, ci sarai quando avrò bisogno di perdono per non fidarmi di te? Sarai ancora con me quando scoprirai le mie debolezze, le mie paure?

Ed ora chi sei dolce costruzione della mia mente?Dove ti ho posizionato? Dove vai lontano senza di me? Scappi via come il sole in una giornata di pioggia improvvisa…cosa posso dirti per farti stare con me?

Dai abbracciami in questo giorno di paura folle, fammi sentire che non sono sola, che mi tieni tra le tue braccia, anche se non sai cosa dire…perdonami se affronto la solitudine cercando di trattenerti a me, ma voglio tenerti stretto ancora per un pò finchè il mio pianto sarà tramutato in canto…

Read Full Post »

Rabbia non inerme

Bentornato rancore, bentornata tristezza, siete le benvenute nella mia nuova casa, con le solite pareti della malinconia,

sono felice di essere di nuovo alle prese con l’illusione di averti capito,

con l’illusione che io esista nel tuo cuore

dolce narcisista che sparisci tra le mie mani come sabbia al vento,

scappa via e fa che non rimanga neanche un granello delle tue bugie e falsità!

amaro egoista ed io povera illusa, di fronte alla voce suadente della sensualità,

sparisci dalla mia vita

ed io che cerco la verità

quando le bugie mi corrono come brividi lungo la schiena

soffocherò il tuo viso tra la nebbia dei miei ricordi ancora vivi perchè appena vissuti

salutami le tue illuse donne collezionate come figurine,

idiota

Read Full Post »

é tutto così familiare e strano nello stesso tempo, stessa energia, stesso entusiasmo per quegli occhi ricchi di poesia, stesse emozioni ricamate di illusioni,

gira tutto intorno a me, sono io che vado al galoppo della mia tigre, io alle prese con me stessa, tu alle prese con le tue paure

le rose bianche, le mie preferite, diventano rosse quando ti vedono e la mia timidezza appassisce, cedendo il posto alla speranza di rivedere sorridere quel gatto che magicamente non mi fa perdere la testa per te

fa freddo qui, è tutto grigio,

ma sono tornata, per aprire gli occhi a questa gente che finge di non essersi creata quel rigonfiamento di difetti, giusto per sembrare simile agli altri, per fingere di non andare bene così…

ma questo è il mio mondo e faccio come voglio io e lo cambio io il destino, pur sapendo di dover affrontare comunque il drago cattivo

sono tornata per caderci di nuovo, cadere, divenire grande grazie alle tue parole che alimentano la mia fantasia…

lunghi capelli biondi che cioccano al vento, un sorriso così grande da far apparire quelle rose i miei orecchini

ma come divento piccola quando sorseggio la paura di perderti, di essere sola ad affrontare quella foresta, attraversare quel fiume, scavalcherò i visi morenti e andrò avanti sempre alla ricerca di diventare Alice migliore, quella che tutti aspettavano

e sono qui per te, per voi, per chi saprà riconoscere nei miei occhi il desiderio di essere di nuovo me stessa e di essere amata per quella che sono, senza pozioni magiche,

non piango e non rido, ma sorrido perchè la paladina sono io,

pronta per liberare chi si lascia cavalcare dai propri draghi oscuri

Read Full Post »

Sono senza parole perchè di nuovo ho sentito la tempesta che iniziava a dilagare trasformando ogni emozione in silenzio, vuoto, assenza di quello che vorrei. Poi mi giro e rivedo il tuo sguardo, sento quello che mi devi dire, sento quello che non dici, sento ancora che sei andato via. Sento le tue mani assenti sul mio corpo, sento che non ci sei come vorrei.

E mi rincuora l’idea di perderti, di non cercarti, di non soffrire per l’immagine di te che mi sono costruita con fantasia e ingegno. Ma torna di nuovo il silenzio, con le domande che non oso pormi per la paura di rimanere senza parole. Solo il sentire, senza ragione, solo il tuo nome, senza rancore.

Incomprensione divenuta rabbia, paura divenuta distanza, desiderio divenuto realtà, tra la lontananza e la vicinanza cerco me stessa osservandomi nei tuoi occhi ancora sconosciuti.

Read Full Post »

Older Posts »