Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘donne’ Category

Sono senza parole perchè di nuovo ho sentito la tempesta che iniziava a dilagare trasformando ogni emozione in silenzio, vuoto, assenza di quello che vorrei. Poi mi giro e rivedo il tuo sguardo, sento quello che mi devi dire, sento quello che non dici, sento ancora che sei andato via. Sento le tue mani assenti sul mio corpo, sento che non ci sei come vorrei.

E mi rincuora l’idea di perderti, di non cercarti, di non soffrire per l’immagine di te che mi sono costruita con fantasia e ingegno. Ma torna di nuovo il silenzio, con le domande che non oso pormi per la paura di rimanere senza parole. Solo il sentire, senza ragione, solo il tuo nome, senza rancore.

Incomprensione divenuta rabbia, paura divenuta distanza, desiderio divenuto realtà, tra la lontananza e la vicinanza cerco me stessa osservandomi nei tuoi occhi ancora sconosciuti.

Annunci

Read Full Post »

Miss Italia 2008

Cara mamma, sono così felice che tu mi abbia iscritto a questo concorso! Ti scrivo in un momento di pausa, tra una sigaretta e l’altra, sai lo stress è tanto, grazie per aver mentito ieri sera, lo sai benissimo che ho ripreso a fumare da poco, ma cercherò in tutti i modi di smettere perchè mi fa venire le rughe. Ho un mal di piedi che non ti dico, quando devo sfilare penso solo a non cadere, mi concentro sperando che la mia ansia non mi faccia vacillare. Sai, qui ho capito tante cose, ho capito che cosa è davvero importante anche se qui tutti si ingannano a vicenda dicendo una cosa e poi subito dopo smentendola: per fortuna mamma che ho la 40, tu sai bene gli sforzi e le fatiche che mi sono costate per tornare a questo peso, dopo un periodo di grave obesità, quando avevo raggiunto i 62 Kg! Mio Dio, non so come ringraziarti che mi hai portato da quell’erborista che ha fatto miracoli, lo avrei consigliato a tutte ieri, quando mi hanno intervistato, ma poi ho pensato alla pubblicità occulta. Mamma, mi sento grande ormai, sento che potrei diventare Miss Italia, sogno quella fascia da quando avevo 5 anni e sfilavo davanti allo specchio della tua camera con un libro in testa, te lo ricordi? Così finalmente tutti potranno dire che sono la più bella d’Italia e tutte le altre possono andare a quel paese, io sarò la più bella! Non si vede in televisione, ma dietro a tutti questi sorrisi, ci sono tante rivalità: anche a questo mi è servito il concorso, per capire che il mondo del lavoro è fatto di competizione. Cara mamma, se dovessi vincere, verrebbe confermata la mia immagine di donna favolosa, se non dovessi vincere, sarei pronta ad affrontare il mondo del lavoro, con le sue insidie e difficoltà.

Ciao mamma, ti voglio bene, votami e dì a Roberto che dica agli amici di votarmi!

Prossima Miss Italia

 

Read Full Post »

Aspettavo un tuo cenno, una risposta ai miei dubbi,
pensavo di sentirti vicino chiudendo solo gli occhi.
Forse ti ho delusa, perchè ho preso troppo seriamente le tue parole
e le ho trasformate in tradimento,
non ho paura di quello che sarà tra noi,
non ho aspettative,
vivo serena, sorridendo al temporale che è passato.
Tra il profumo dell’autunno che sta arrivando
la solitudine non mi spaventa,
è mia compagna di viaggio
anche se in realtà non sono mai sola,
sei un fantasma del passato
che mi parla in continuazione.
Se sapessi quante esperienze nuove ho fatto, se vedessi le foto, capiresti che sono felice lo stesso,
anche senza la tua presenza costante nella mia vita.
Ho imparato a sopportarlo
e a non considerarmi sbagliata
per la sensibilità e il mio cuore ferito.
Mi piacerebbe confidarmi ancora con te, come una volta,
ma ho paura che una parola possa inaspettatamente offenderti.
Sono stanca di queste lotte inutili,
voglio vivere la mia vita serenamente
e circondarmi di persone che mi amano per quella che sono
senza criticare gli aspetti di me stessa
che io considero qualità speciali.
Mi dispiace se non sono come tu mi vuoi,
ma preferisco amarmi così,
piuttosto che misurare ogni parola
per timore che diventino lame taglienti per il tuo cuore.

Read Full Post »

La forza di una donna
si misura
con le lacrime che le bagnano
le guance;
l’energia di una donna
sa aspettare nove mesi
e poi non arrendersi
ad un figlio che non nasce;
la grandezza di una donna
è saper chiedere scusa
ed assumersi le colpe
quando è l’unica innocente;
la bellezza di una donna
sta nel sapere di avere delle paure,
sta nel conoscere ed ammettere
di avere dei limiti;
gli occhi di una donna
non sanno mentire
ed una parola
ha il potere
di distruggerti
o di ridarti la vita;
quando una donna ama
è in grado di rinunciare a tutto,
anche al suo orgoglio, se questo le permette
di poter credere ancora nell’amore;
ogni donna ha nel cuore
la capacità di domare il mondo,
ma non lo fa,
ed è proprio questa
la forza di una donna.

http://malcolmx82.blogspot.com/

Read Full Post »

Lascami libera di scegliere i colori da dipingere ogni giorno,

perdonami se non bevo come gli altri,

se seguo un sentiero non tracciato,

perdonami se sono felice anche per niente con te,

se esprimo la mia opinione senza che tu me lo chieda,

se non mi preoccupo della tua reazione di fronte alla mia spontaneità.

Grazie per avermi accolto nella tua vita senza pretendere che cambiassi;

un senso di smarrimento per l’estraneo che eri svanisce

quando ti assaporo per giorni

e mi diventa difficile pensarmi da sola,

senza la tua saggia guida,

sicuro appoggio ai miei incerti passi.

A te sento di potermi appoggiare

per spiccare il volo e andarmene da qui,

senza rancori e rimorsi,

con te posso smascherare la mia dolcezza,

senza temere di essere giudicata.

La mia vita è nelle tue mani,

il mio cuore nel tuo cuore,

amarmi per quella che sono

nella mia diversità e incertezza

è il dono più prezioso che tu mi possa fare

Read Full Post »

Mentre fuori guardavo il cielo tingersi di sera, ho sentito un profumo di uomo sfiorare i miei ricordi e renderli presenti, un profumo intenso ma passeggero che mi ha reso consapevole di aver avuto per te una passione ineguagliabile. Per troppo tempo, partendo dal tuo profumo, mi immergevo senza esitazione nelle prime immagini di noi due, abbracciati nella notte, vivendo quel breve tempo assieme. Quando i tuoi occhi incontravano i miei per scambiarsi sguardi di amore, le stelle divenivano più belle, illuminate dal mio sorriso. Sfioravo la tua pelle dorata nell’ombra della sera e sentivo di provare un’ emozione molto forte di gioia, mista alla paura di perderti. Sognavo di credere nelle tue parole d’amore, speravo di avere ricevuto promesse di speranza realizzabili. Le mie paure erano previsioni di tristi presagi. Non ho più avuto nessun altro incontro altrettanto stimolante, le persone incontrate dopo, sono state brutte copie di te, solo brutte copie di te. Perfetto sconosciuto, perfetto nella tua incantevole bellezza e nostalgica dolcezza. Chissà per chi batte ora il tuo cuore, chissà se davvero è rimasto un posticino anche per me. Sei il ricordo più vivo e più modellante di tutta la mia storia dopo il tuo passaggio nella mia vita.

Read Full Post »

modella

Forse, se ti guardi un’altra volta allo specchio, sei sicura di essere perfetta, non fidarti, controlla che tutto sia come la società vuole: occhi cerbiatto incatramati di rimmel e colorati per sembrare più grandi, i capelli raccolti o lisci?non so, fai qualche prova, un altro colore di capelli potevi provarlo, sono troppo scuri!Le orecchie!hai fatto bene a mettere lo scotch così non si vede che sono a sventola, come fai a trovare il ragazzo! Si, sei abbastanza magra, no forse quei fianchi sono cambiati, come fare?Forse stai perdendo la 38, meglio rimettersi a dieta.., non vorrai essere fuori moda? E il sedere è abbastanza sodo, no, non è mai abbastanza sodo, se solo il tuo corpo non producesse estrogeni, allora saresti davvero felice, vero? Si vede il perizoma, vero? Neanche il seno è come lo vorresti, se solo li avessi più soldi, magari un interventino ci starebbe, così la tua autostima crescerebbe considerevolmente!Oddio le unghie non sono forti e lunghe come le vorresti, prova a rimediare, vedi se si può fare qualcosa…

Ma sei ancora lì davanti allo specchio, quanto ci metti?

Quelle scarpe di Gucci si, sono vere scarpe, 400 euro, scomodissime, ma chi se ne frega, sono di marca, l’importante è avere i tacchi alti e far sembrare i piedi sexy, anche se in cuor tuo, sai che sono tutto fuorchè eccitanti

Esci vestita così? Sei veramente pronta ai giudizi altrui, nonostante ti detesti e abbia fatto tutto per cambiarti? Provaci a uscire, ma se ti dicono che non vai bene così, abbi fiducia nella tua borsetta nuova, naturalmente costosa e di marca, mettila bene in mostra e cammina a testa alta, non hai nessuno da temere, solo occhi che ti ammirano e ti stimano per il suo spirito di adattamento a questa società consumistica a omogeneizzante!

Con quella jeep, o primario, garante di diagnosi mortificanti di fronte alla sofferenza umana, ti senti finalmente qualcuno, puoi guardare gli altri sempre dall’alto, così come tratti le persone in ambulatorio

Scusa, ti ho dato del fabbricato in serie, del conformista, del banale, dello scontato, del superficiale, scusa, in fondo questo è il modo migliore che tu hai trovato per adattarti al mondo e venire accettato per quello che sei veramente, complimenti per gli sforzi, un pò costosi, ma sicuramente fonte di grande felicità e gioia di vivere!

I tuoi cambi d’armadio sono un ottimo modo per far girare l’economia nel paese, peccato che non sei per niente ricco e che non potevi di certo permetterti quel macchinone, ma ciò che conta davvero nel lavoro, come nelle relazioni con il pubblico è l’apparenza: sono sempre abbronzato, muscoloso pompato e per questo forte e deciso, vai bene, non per quello che sei ma per come ti presenti, tutta la tua vita gira attorno all’apparenza, con la bellezza si attirano le persone ma non si costruiscono le relazioni serie

Pensi di essere libero, davvero libero così conciato? Sei solo il frutto dei valori dominanti della società, della moda prevalente, dei principi della società che ti modifica a suo piacimento!

Read Full Post »

Older Posts »