Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘lacrime’ Category

Cantami ancora il ricordo di questa tortura…sembra di sentire il profumo di quella tristezza nera che ho provato dopo averti conosciuto a fondo, sembra quasi di poter tornare indietro, ma non lo potrò mai fare. Amo la tortura che mi hai dato quando ti ho incontrato per caso, assieme alla tua dolce spensierata ragazza vera del momento, quella stessa che mi ha allontanato per sempre da te. Passione annegata nel mare dei ricordi vedo sparire davanti a me, cancello con un pennello enorme tutte le inutili ribellioni d’anima che mi portano ancora a non riuscire a mandar giù niente…semplicemente inaccettabile sei e sarai sempre ai miei occhi. ed io chi sono stata per te? una spettatrice casuale delle tue dolci conquiste, giusto per ammirarti, giusto per capirti? capire cosa? le tue tendenze perverse? Dolce tortura sei ancora per me, ma perchè ti ho incontrato di nuovo e proprio con quella persona vera che se potessi annegerei anche lei tra i ricordi dei bei momenti trascorsi assieme. Acqua nera, sporca, terribilmente fangosa voglio lasciarmi scivolare via per sciogliere quel nodo che ancora mi porto dentro e che non si scioglie, non si scioglie. Non esiste cura, non avrei dovuto incontrarti ancora.

http://youtu.be/JRWox-i6aAk

 

Annunci

Read Full Post »

Dimmi che è vero, eravamo noi due l’altro ieri, che cavalcavamo il cielo più in alto delle mie paure, dimmi che eravamo noi due, proprio io e te e nessun’altro.

Ho aspettato questo momento passando per tutte le stagioni delle mie emozioni, perdendo completamente i rapporticon la realtà precedente e i confini di me stessa. E  così ci siamo incontrati…solo lasciandomi annegare nella tua incoerenza e complessità, è solo così che mi sono lasciata affondare da te, accettandoti anche se non sei esattamente cometi vorrei.

Ancora non riesco a crederci…poi sento le cicatrici doloranti e mi rendo conto di essere proprio stata io ad attraversare il mare a nuoto per raggiungere quel traguardo assieme a te. Pensavo di averti perso molto treni fa e invece, da qualche parte, comunque, vegliavi su di me, stavi al mio fianco; mi hai aspettato ed eccomi! Ricca di nuova esperienza, ricca di te, di una nuova me e di noi.

Sento tutto quello che si può sentire, così come ho sentito l’inferno quando avevo deciso di smettere di provare così tanto… ogni nota che suoni risuona nelle mie vene e scorre a ritmo dei miei battiti d’anima.

Devo realizzare di essere ancora viva…ora esco e accarezzo i raggi del sole mentre la mia musica mi sveglia dolcemente dal sogno di averti qui con me di nuovo. E perchè oggi tutti mi cercano tra la confusione di questo sogno realizzato? cosa vogliono da me? Non cerco confronti, nè nuove amicizie, perdonami, ma cercavo di raggiungere questo obiettivo solo con te e l’ho fatto e tutto il resto del mondo non c’entra più niente.

Lascio la porta aperta, questa volta e non ho paura, se vorrai entrare nuovamente, ti accoglierò, ricca del mio passato, delle mie emozioni e della voglia di viaggiare con te al mio fianco dove tu vorrai, di volta in volta.

Read Full Post »

è ora di salutarti tra la pioggia e la tristezza di questa tempesta, è arrivato davvero il momento di dirti addio tra i singhiozzi e la polvere alzata da questo urlo di rassegnazione. e allora guardo il cielo grigio che cade goccie separate e lascio inumidire gli occhi con le lacrime dei ricordi che vanno scomparendo. Vanno scomparendo i ricordi di me e di te assieme, si scioglie il “noi” che avevamo costruito tra le mie mani sporche di terra. E rimane solo fango, fango che brucia, fango che rimane appiccicato ai ricordi che tentano di scappare per non soffocare. Urlo di rassegnazione per non piangere inutilmente dal dolore e mi lascio trasportare da queste onde che sommergono la mia casa, la invadono e la coccolano per l’ultimo viaggio nel passato.

Read Full Post »

Lascio scivolare il mio corpo assopito tra le lenzuola

e ricordo la sveglia musicale che si confondeva nei miei sogni, divenendone protagonista

ma la realtà era dolce al mio risveglio

caprioli che correvano nei prati e colazioni fumanti mi attendevano.

Incontro sorrisi e sguardi di ammirazione e amicizia,

scendo le scale con fatica, ma con la gioia dell’incontro con altri Selvatici,

osservo se sei già arrivato, ti vedo, prendo la tazza e mi siedo accanto a te, mentre la musica ancora accesa rimbomba dentro me amplificando i battiti del mio cuore impazziti.

Mi chiedo cosa ho fatto per meritarti, ti sfioro e sento una scossa improvvisa al tuo tocco,

sei accanto a me e tutto il mondo fuori perde di importanza, conta solo il tuo sorriso coerente con quegli occhi dolci innamorati di me.

Per quanto tu sia esistito veramente,

ora sembri un fantasma, una mia allucinazione

e se penso che tutto quello che ho provato nasce da una storia che mi sono consapevolmente inventata, penso di essere una pazza e tutto perde senso

Sei esistito per tanto tempo nel mio passato perchè io ho deciso di farti esistere dentro di me per tutto quel tempo, eppure sembra tutto un controsenso

Read Full Post »

Mentre fuori guardavo il cielo tingersi di sera, ho sentito un profumo di uomo sfiorare i miei ricordi e renderli presenti, un profumo intenso ma passeggero che mi ha reso consapevole di aver avuto per te una passione ineguagliabile. Per troppo tempo, partendo dal tuo profumo, mi immergevo senza esitazione nelle prime immagini di noi due, abbracciati nella notte, vivendo quel breve tempo assieme. Quando i tuoi occhi incontravano i miei per scambiarsi sguardi di amore, le stelle divenivano più belle, illuminate dal mio sorriso. Sfioravo la tua pelle dorata nell’ombra della sera e sentivo di provare un’ emozione molto forte di gioia, mista alla paura di perderti. Sognavo di credere nelle tue parole d’amore, speravo di avere ricevuto promesse di speranza realizzabili. Le mie paure erano previsioni di tristi presagi. Non ho più avuto nessun altro incontro altrettanto stimolante, le persone incontrate dopo, sono state brutte copie di te, solo brutte copie di te. Perfetto sconosciuto, perfetto nella tua incantevole bellezza e nostalgica dolcezza. Chissà per chi batte ora il tuo cuore, chissà se davvero è rimasto un posticino anche per me. Sei il ricordo più vivo e più modellante di tutta la mia storia dopo il tuo passaggio nella mia vita.

Read Full Post »

Mantienimi forte in questa vita

ora che te ne sei andata

nel tuo viaggio oltre la morte.

Mi hai lasciato solo

ad esplorare l’ignoto mondo, ricco di sorprese e gusti ammalianti.

Se tu fossi qui, sarei un uomo vero,

non un angelo piegato nelle ali dell’amore,

caduto dal cielo per farsi accarezzare

dalle tue mani, per baciarti

e sentire il fuoco crescere dentro

mentre, accanto al camino, entro per sempre nella tua vita.

Non abbandonarmi alla solitudine di questo mondo.

Avrei voluto assaporarlo con te

farti sentire il canto dell’aurora,

nuotare, scivolando tra le bollicine di questo mare,

danzando tra il profumo delle onde in festa!

Volevo vivere con te,

con la tua dolcezza

ricamata da tanta bellezza,

volevo salire in cielo con te,

unico angelo della mia vita.

Ero io corpo celeste ed ora mi hai abbandonato!

Amore mio,

ti parlo con la mia sofferenza nel cuore,

perchè non sei qui a curare questa ferita?

Portami con te oltre questo orizzonte, al di là di queste nubi che straripano oltre la valle

fammi viaggiare abbracciato al tuo nome…

ti raggiungerò nell’infinito cielo, un giorno

tra l’immensa felicità che solo gli angeli possono sentire

Read Full Post »

Sono troppo stanca per arrabbiarmi,

finchè mi arrabbio sei sempre nei miei pensieri,

vorrei annullarti, farti evaporare in alto

un respiro tenebroso, sento

sei l’ombra che mi segue

nelle giornate d’estate,

in fondo al mio cuore soffoco il pianto…

rimane un sospiro stretto

e rimango senza fiato:

non aspetto più che mi dimostri

di amarmi

e mi sento più libera senza te

aquilone senza filo, io

che velocemente se ne va lontano

non mi abbandonerò più,

lasciami libera di non sentirti più dentro me.

Non hai mai saputo cos’è la vera amicizia,

lasciami essere libera da te

portati via le ombre mentre te ne vai con il sole

dei ricordi più belli dei giorni trascorsi assieme

e finisce intrecciata a un non senso questa narrazione di te

Read Full Post »

Older Posts »