Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Società’ Category

Sei diverso!

Salve a tutti,
sono la Società, la vostra società, mi sono infiltrata in questo blog come fa un virus con i vostri programmi e adesso scrivo un articolo anch’io tutto per voi! Di solito mi servo di strumenti di persuasione più efficaci e immediati che tu, caro lettore, conosci fin troppo bene: so che guardi la televisione ogni giorno, per fortuna ed io, presenza subdola, ti osservo come un fantasma e rido perchè tu te ne stai come un pirla a sperare,  con lo zapping, di trovare qualcosa di interessante e intanto ti invio i miei messaggi subconsci e tu ci caschi, di nuovo, come un pirla, perchè vedi, viaggio nella tua mente mentre scruti tra i vestiti del negozio più alla moda per trovare quello che ti piace di più, che in realtà so essere il vestito che IO ho detto che ti sta meglio, che non ti fa ingrassare. Sto parlando proprio a te, lettore mio, in cerca di risposte, ma perchè sprechi il tuo tempo a farti domande? Ci sono io qua a dirti come fare per farti stare meglio. Ti ho guardato mentre sfogliavi il giornale di moda dal medico, perchè non ce la facevi a sopportare quel silenzio mescolato da sguardi irruenti. Guardavi quelle donne ben truccate, ben vestite, ornate, addobbate come alberi di Natale e tu intanto ti sentivi una merda, che vittoria per me! Ti ricordi? è in quel momento che hai deciso di andare in palestra, non per piacere o per divertimento, ma per il divario percepito tra l’immagine di quella donna perfetta che ti presentavo e lo schifo che ti trovi a portarti appresso ogni giorno.
Sai, mi dispiace un pochino farti sentire così, ma è meglio che tu capisca subito che sbagli a cercare di essere diverso da come dico io, la diversità è sempre stata un problema, è questo, mio caro, che devi capire prima che sia troppo tardi, per evitare che tu prenda una drastica decisione e ti butta giù da un grattacielo. Io non voglio che tu muoia, mi servi anche tu per raggiungere il mio obbiettivo di sana omologazione sociale. E se non rispetti le regole che IO ti impongo, ti mando due miei psichiatri di fiducia e poi vedi…
E sorridi un pò, dai, lo sai che voglio che tu sia felice, se solo mi ascoltassi un pò di più!

Annunci

Read Full Post »

Sono semplicemente più bella di te, abbronzata, in forma, appena sfornata da una rivista di moda, perfettamente standardizzata, ma non me ne vanto, esco con te, facendo finta di non averci messo 2 ore per prepararmi e non voglio farti sentire a disagio, sono però sicuramente più socializzata e bella di te

Io ho solo un uomo e per questo sono superiore a te, perchè tu accetti e vivi la poligamia, quando anche i sassi sanno che non è naturale, è contro natura, so che i miei valori sono superiori ai tuoi, quindi tu non vali quanto me

Le tue usanze, i tuoi balli mi fanno ridere, i vostri modi di parlare mangiandovi le parole sono ridicoli, sembra che vi sputate a vicenda, l’italiano è più normale, mi rifiuto di parlare la tua lingua, è così ridicola, quindi stammi lontano

La mia religione è quella giusta, la sola rispettabile e la fonte di ogni mia certezza e sicurezza sul destino e la mia vita

La musica che tu ascolti è musica da sfigati, la mia musica rock è più musicale, è da persone normali

Il mio lavoro è molto più impegnativo e rispettabile del tuo, il tuo lavoro è da persone umili e non colte

La mia vita è superiore alla tua, perchè rispetto gli altri e non uso le persone, perchè gli altri sono preziosi

Io sono superiore a te semplicemente perchè tu sei diverso e per questo mi spaventi, rischi di mettermi in discussione

Read Full Post »

Non ti cerco più

ti porto lontano dal mio cuore,

ti conduco per mano fuori da me,

non sei più intriso di magia

per la tua dolcezza,

non mi incanti con i tuoi sguardi

lasciami finalmente sola con la mia vita,

con le mie scelte,

volerò senza ali distante da te

senza angeli che mi sollevano da terra

insegnandomi come volare

sarò nuda ma non avrò vergogna

la voce se ne andrà ma starò in silenzio

e avrò pace,

non toccarmi le mani

sarò fantasma per te

non dissimile da adesso,

sarai finalmente altro da me

e non ti cercherò

non ti ascolto più

scherzo incompreso

della vita ritorna via

lontano da me

Read Full Post »

modella

Forse, se ti guardi un’altra volta allo specchio, sei sicura di essere perfetta, non fidarti, controlla che tutto sia come la società vuole: occhi cerbiatto incatramati di rimmel e colorati per sembrare più grandi, i capelli raccolti o lisci?non so, fai qualche prova, un altro colore di capelli potevi provarlo, sono troppo scuri!Le orecchie!hai fatto bene a mettere lo scotch così non si vede che sono a sventola, come fai a trovare il ragazzo! Si, sei abbastanza magra, no forse quei fianchi sono cambiati, come fare?Forse stai perdendo la 38, meglio rimettersi a dieta.., non vorrai essere fuori moda? E il sedere è abbastanza sodo, no, non è mai abbastanza sodo, se solo il tuo corpo non producesse estrogeni, allora saresti davvero felice, vero? Si vede il perizoma, vero? Neanche il seno è come lo vorresti, se solo li avessi più soldi, magari un interventino ci starebbe, così la tua autostima crescerebbe considerevolmente!Oddio le unghie non sono forti e lunghe come le vorresti, prova a rimediare, vedi se si può fare qualcosa…

Ma sei ancora lì davanti allo specchio, quanto ci metti?

Quelle scarpe di Gucci si, sono vere scarpe, 400 euro, scomodissime, ma chi se ne frega, sono di marca, l’importante è avere i tacchi alti e far sembrare i piedi sexy, anche se in cuor tuo, sai che sono tutto fuorchè eccitanti

Esci vestita così? Sei veramente pronta ai giudizi altrui, nonostante ti detesti e abbia fatto tutto per cambiarti? Provaci a uscire, ma se ti dicono che non vai bene così, abbi fiducia nella tua borsetta nuova, naturalmente costosa e di marca, mettila bene in mostra e cammina a testa alta, non hai nessuno da temere, solo occhi che ti ammirano e ti stimano per il suo spirito di adattamento a questa società consumistica a omogeneizzante!

Con quella jeep, o primario, garante di diagnosi mortificanti di fronte alla sofferenza umana, ti senti finalmente qualcuno, puoi guardare gli altri sempre dall’alto, così come tratti le persone in ambulatorio

Scusa, ti ho dato del fabbricato in serie, del conformista, del banale, dello scontato, del superficiale, scusa, in fondo questo è il modo migliore che tu hai trovato per adattarti al mondo e venire accettato per quello che sei veramente, complimenti per gli sforzi, un pò costosi, ma sicuramente fonte di grande felicità e gioia di vivere!

I tuoi cambi d’armadio sono un ottimo modo per far girare l’economia nel paese, peccato che non sei per niente ricco e che non potevi di certo permetterti quel macchinone, ma ciò che conta davvero nel lavoro, come nelle relazioni con il pubblico è l’apparenza: sono sempre abbronzato, muscoloso pompato e per questo forte e deciso, vai bene, non per quello che sei ma per come ti presenti, tutta la tua vita gira attorno all’apparenza, con la bellezza si attirano le persone ma non si costruiscono le relazioni serie

Pensi di essere libero, davvero libero così conciato? Sei solo il frutto dei valori dominanti della società, della moda prevalente, dei principi della società che ti modifica a suo piacimento!

Read Full Post »