Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘solution’ Category

DSCF2831b

Muore un altro giorno e assieme a lui muore una parte di me, credo.
Guardo indietro per andare avanti, diversamente.
Spengo i fanali e guido di notte sola, senza sapere che strada attraversare.
E arrivano, senza chiamarli, i miei pensieri che annebbiano la vista e mi impediscono di decidere la strada.
Un libro già scritto che continuo a riscrivere, con le stesse parole, sembra la mia vita.
Questa volta sarà diverso, mi dico, cercando di convincermi.
Chi riesce a sconfiggere la morte? è forse l’unica strada per perdersi e ricercarsi nuovamente, trovando se stessi?
Lascio orme dietro me e so che ogni orma lasciata non sono io, è il mio passato. Non cercarmi in quello che sono stata e io non ti cercherò nell’immagine che ho costruito di te.
Cammino dunque nel mio tempo, consapevole di essere terribilmente sola a confrontarmi con te. Nessuno può afferrarti al posto mio e metterti nel mio libro, assieme alle pagine più belle della mia vita.
Posso solo accettare questo rischio di correre, cadere, sorridere, cancellare le orme e ripartire di nuovo, avendo te come voce lontana che mi guida, mi sprona, mi confonde, mi ama, mi fa cadere, mi segue e mi sconvolge ogni volta, diversamente.

Annunci

Read Full Post »

Entra pure, è di nuovo aperta la porta, sono di nuovo io pronta ad accogliere qualunque cosa tu voglia dirmi; accoglierò i tuoi temporali e proverò a trasformarli in una pioggia pura, senza pensieri inquinanti, senza emozioni disturbanti. Sarò così vicino a quello che senti che quando ti girerai per capire chi ti ha accompagnato fuori dalle tenebre, vedrai te stesso riflesso in uno specchio e io non ci sarò più, sarò sparita; rimarrò come dolce ricordo, nient’altro.

A questo servo…mentre ti guardo negli occhi e viaggio nella tua mente cercando la prossima mossa da fare, sento di esserti utile per farti conoscere un briciolo di più di te. è strano perchè cercavi risposte e vedevi in me la soluzione e invece ora non c’è più la domanda e io non sono più qualcuno da usare.

Spariamo entrambi nella nebbia, assieme a quello che abbiamo detto al nostro primo appuntamento, non ci siamo più come prima, in qualche modo è una rinascita per entrambi la fine di quel percorso intrapreso assieme.

Sorrido ripensando a tutte queste finali felici, quando di comune accordo ci salutiamo abbracciando i nostri sogni realizzati e ne usciamo entrambi vincitori.

Ed ecco un’altra persona meravigliosa che incontro per caso, ecco di nuovo quello splendido sorriso accogliente, quegli occhi che hanno fame di me e quella voglia di parlare di chissà cosa. Che spettacolo! Pronta a far nascere una nuova imprevedibile interazione magica!

Read Full Post »

Dottore, vede, sento di non avere vie d’uscita, quando avevo solo pochi anni sono stata maltrattata da mio padre e da allora vedo gli uomini solo come dei tiranni, non riesco a uscire da questo schema di relazione che si ripete sempre. Questo è la causa della mia attuale depressione, vede, non trovo niente di significativo in questa vita, non so come posso trovare la felicità e l’autorealizzazione. Mia madre pensa che tutti ce l’abbiano con lei ed io di conseguenza ho imparato ad avere paura di tutti e a sviluppare una qualche forma di sindrome paranoica che mi fa pensare che anche lei in questo momento ce l’abbia con me perchè la sto stressando. Non credo che possa essere produttivo venire da lei perchè ormai sono stata traumatizzata. Dice che solo un’analisi profonda di tutte queste cause passate potrà scardinare i miei sensi di colpa, derivanti da una fissazione allo stadio anale nel terzo anno di vita che mi comporta ossessioni multiple? Capisco, ma mi sento imprigionata, sento di non poter cambiare, oppure ci vorrebbero tanti anni, lei cosa ne pensa? Sono stanca, tutti mi deludono, il mondo intero è uno schifo, questa società di merda mi provoca tanti complessi e tanta insoddisfazione con le sue influenze subdole e telematiche. La mia vita sta tramontando verso orizzonti perduti, non riesco più a capire dove devo andare. Solo ripercorrendo assieme a lei le tappe e i traumi dell’infanzia, forse posso capire chi sono e quali sbagli ho fatto nel passato. Ma quanto profondo è questo iceberg? Quanti scavi devo attuare, per quanto tempo? Credevo di conoscermi, ma in realtà inconsciamente sapevo che dovevo rivolgermi a lei per cambiare, lei che possiede le chiavi d’accesso alla comprensione delle mie difficoltà quotidiane. A proposito, questa notte ho sognato che venivano i ladri in casa, cosa vuol dire? ah, la casa rappresenta la mia femminilità, il mio corpo, dice che ho dei problemi con l’altro sesso? Potrebbe essere, forse, beh, se me lo dice lei che è esperto, sarà sicuramente così. è strano perchè vengo da lei per avere delle risposte, ma lei non parla, dice che devo avere una sorta di illuminazione interiore. Non importa se ci vorranno degli anni, anche dieci anni, io sono disposta a fare un mutuo pur di essere felice fra 10 anni, lei mi dica cosa devo fare, si va bene, 3 volte alla settimana, ce la farò, pur di essere felice, un giorno. Mi sento comunque in scampo, fottuti i miei genitori che mi hanno traumatizzato, come faccio a proseguire nello sviluppo stadiale?

Mi scusi dottore, ma mi sente? Dice che anche lei rappresenta mio padre? Ma mi sta incastrando sempre di più, ogni cosa che le racconto si ricollega a qualche avvenimento passato o a qualche desiderio inconscio, ma dottore, come faccio a uscirne?Ah, devo imparare a conviverci, lei mi darà gli attrezzi per compiere scavi archeologici, ma io le avevo solo chiesto come essere felice

Read Full Post »

Coraggio

Goethe diceva: “Un giorno la signora paura bussò alla porta, il signor coraggio andò ad aprire… e non trovò nessuno!”

Se non sai chi sei, la conoscenza profonda delle altre persone può aiutarti in questo, in quanto troviamo noi stessi nel confronto con gli altri.

Rischia, buttati, non avere paura, c’è la vita fuori che ti aspetta a braccia aperte.

Se affronti con coraggio le tue paure, esse svaniscono, la paura di aprirsi alle altre persone, la paura di parlare in pubblico, la paura di non sapere se questa è la strada giusta.

Fa parte della vita quello di avere delle domande dentro di sè alle quali non sappiamo dare risposta, l’importante è vivere nel frattempo e non annullarsi.

Read Full Post »

Difficoltà

Non è possibile trovare una spiegazione
per tutti gli avvenimenti che ci accadono,
per le sventure e le difficoltà che incontriamo,
ma è pur sempre possibile cercare una soluzione!

Read Full Post »